slide1_cr slide2_cr slide3_cr slide4_cr slide5_cr
Vuoi essere informato di tutte le iniziative che si svolgono al Museo dell'Arte Mineraria? Iscriviti alla nostra newsletter...


Ricevi HTML?

Joomla Extensions powered by Joobi

Accesso Utenti

Come nel 2011 anche quest'anno il Museo dell'Arte Mineraria di Iglesias aderisce alla XIV Settimana della Cultura - 14/22 aprile 2012 organizzato dal Ministero per i beni e le attività culturali (MIBAC).

La manifestazione si prefigge di promuovere e valorizzare il Patrimonio culturale italiano con l'apertura gratuita di musei, ville, monumenti, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali.

L'Associazione Periti Industriali Minerari e Minerari Geotecnici in collaborazione con il Consorzio del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna oltre che a garantire l'apertura gratuita del Museo nei giorni dal 19 al 22 Aprile organizza due eventi collaterali che saranno fruibili, sempre gratuitamente, all'interno del museo stesso.

Il primo degli eventi è una mostra fotografica dal titolo “Stalking, un racconto in fotografia” nella quale gli alunni del corso di fotografia condotto da Davide Atzei hanno realizzato questo racconto fotografico incentrato sul tema dello stalking, per denunciare un problema che colpisce la nostra società. Il tema sarà sviluppato da quattro fotografi: Laura Serra, Milena Loche, Alessandro Mura e Roberta Pili. La mostra sarà visitabile dal 19 al 22 Aprile dalle 18 alle 20.

Il secondo evento è costituito dal 5° appuntamento delle Giornate Tecniche Iglesienti con un intervento del Dott. Geol. Luciano Ottelli dal titolo “Alcune storie della nostra antica isola” nel quale verrà fatto un excursus circa l'attività mineraria della Sardegna con alcune curiosità circa le peculiarità dell'isola sarda. L'incontro si terrà il 20 Aprile alle 18

Facciamo nostro il tema conduttore che da qualche anno guida le edizioni della Settimana della Cultura:

La cultura è di tutti: partecipa anche tu

Il 30 Marzo 2012 alle ore 18.00 presso il Museo dell'Arte Mineraria - Via Roma, 47 - Iglesias si terrà il 5° incontro delle "Giornate Tecniche Iglesienti" organizzate dall'Associazione Periti Industriali Minerari e Minerari Geotecnici in collaborazione con il Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna. L'incontro avrà per titolo "La ricerca dell'oro in Sardegna: il passato, il presente, il futuro" e sarà a cura del Dott. Geol. Stefano Naitza del Dipartimento di Geoingegneria e Tecnologia Ambientale (DIGITA) della Facoltà di Ingegneria di Cagliari

Comunicato

L'Associazione Periti Industriali Minerari e Minerari Geotecnici ringrazia il Presidente dell' IGEA, Giovanni Battista Zurru, unitamente ai minatori Ferdinando Marras, Bruno Montoni, Luciano Cabras; al sorvegliante Marco Diana ed ai periti minerari Giovanni Concas ed Aldo Sirigu, per i lavori di consolidamento gentilmente eseguiti presso le gallerie del nostro museo.

Nel mese di febbraio 2012 è stato siglato a Villa Pertusola l’accordo per formalizzare una collaborazione tra il Parco Geominerario della Sardegna e il Museo dell’Arte Mineraria di Iglesias.

La convenzione intende formalizzare una collaborazione già da lungo in essere, finalizzata, oltre che alla predisposizione e promozione di circuiti di turismo culturale, alla divulgazione delle tematiche geominerarie e alla realizzazione di iniziative culturali.

Il Museo e la sua sua storia

Il Museo è ospitato presso i locali del secondo più antico dei quattro Istituti Minerari presenti in Italia. Istituito il 10 settembre 1871 in seguito ad un’iniziativa parlamentare e sotto gli auspici dell’Ingegnere e Ministro delle Finanze Quintino Sella, giunto ad Iglesias il 1 marzo 1869, con l’incarico di compilare la relazione (3 maggio 1869) dalla quale scaturì l’esigenza di istituire in Iglesias una scuola per Capi Minatori e Fonditori con annesso Museo Mineralogico e laboratorio docimastico. Nel nuovo edificio, costruito sotto gli auspici dell’Ingenger Giorgio Asproni si allestirono una serie di laboratori, falegnamerie e officine al fine di simulare la reale organizzazione dell’Industria Mineraria. Nell’aprile del 1934 ebbe inizio una vera e propria campagna di scavi sotterranei a scopo didattico. Con l’avvento della seconda Guerra Mondiale queste gallerie furono utilizzate come rifugio antiaereo e infermeria-sala operatoria in diretto collegamento sotterraneo con il vecchio Ospedale Santa Barbara.

L'attività odierna

In anni recenti l’Associazione Periti Minerari & Minerari Geotecnici si è impegnata per il recupero delle gallerie e dei numerosi spazi sotterranei, per realizzare ambienti tipici minerari con il restauro ed esposizione di macchine originali, da laboratorio, modellini e plastici in scala utilizzati negli anni dagli allievi e mostre fotografiche dando così vita al Museo dell’Arte Mineraria, importante testimonianza scientifica, umana e culturale.

Per ulteriori informazioni Museo dell'Arte Mineraria di Iglesias

Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna Dott.ssa Patrizia Medas: 0781 255066 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio Stampa Dr. Alberto Monteverde: 338 5913937 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.